Vai al contenuto
Choose language
Truly Italian

Truly Italian – ART – Manuela Metra

Truly Italian – ART – Manuela Metra
Light mode
Dark mode

Significato e creazione, regole e ispirazioni, espressione creativa ed estetica. Questa – ma anche molto di più – è l’ARTE. Per rappresentarla, abbiamo scelto una protagonista che ci ha aperto le porte di un mondo perfettamente imperfetto, fatto di ceramiche artistiche Wabi Sabi, quadri materici e fotografie fine art. Sull’insegna, un magico coniglio bianco, come quello che vive sulla luna nella mitologia giapponese, o il Bianconiglio di Alice.

Entriamo in un luogo in cui ogni sogno, plasmato attraverso le mani, diventa concretezza del lavoro, quotidiano dialogo con le arti; un giardino emozionale e creativo dove si coniugano precisione artigianale e istinto, la follia dell’estro e la meticolosità della professionista. Proprio come in una versione attuale e urbana del giardino del Paese delle Meraviglie!

Qui, nel suo Atelier, Manuela Metra ci ha accolti per raccontarci la sua più grande passione.

“L’arte è sempre stata parte della mia vita”, racconta Manuela, “mi ha accompagnato al mio porto felice. Dipingo, do forma alle mie idee al tornio, voglio portare la poesia nel quotidiano. L’eco della storia dell’arte, patrimonio italiano, traspare e si trasfigura nelle mie creazioni”. La ceramica diventa espressione della ricerca condotta da vent’anni sulle leggi dell’armonia e sull’equilibrio tra forma e colore, e degli insegnamenti dei suoi grandi maestri.

Quando crea, Manuela dona forma ai suoi sentimenti, plasmando un suo orizzonte appassionato, insieme raffinato e capace di parlare a tutte le sensibilità. Così, la sua arte può essere sia un momento di lavoro che di divulgazione nelle forme di corsi, workshop e di sedute di arteterapia. Le sue opere funzionali – ciotole, tazze dai manici a nastro o a C, piatti e vassoi – sono pensate per stimolare quell’intimità che si sviluppa tra l’oggetto quotidiano e chi lo usa, diventando parte del suo vissuto, creando affezione, accogliendo memorie di momenti, gesti e persone. Così come Gaggia vuole offrire, attraverso le sue macchine per il caffè, la possibilità di progettare e vivere un’esperienza su misura, e creare momenti da ricordare, attraverso, e oltre il prodotto. 

E, tra ceramiche orientali e smalti cangianti, Manuela si rigenera concedendosi quotidianamente il suo prezioso caffè.

L’artista racconta: “Il caffè è un mio grandissimo amore da sempre: nero, amaro, caldo. È la mia risorsa la mattina presto per affrontare la giornata. Lo bevo in solitudine, davanti al muro della cucina, in una delle mie mug o nelle tazze Cappuccino Lovers. Un altro a metà mattina, dentro la mia tana del Bianco Coniglio, il mio atelier. Nelle giornate un po’ così, è la mia ancora di salvataggio, mi dà una spinta creativa. E ho trovato una miscela speciale nella mia torrefazione che profuma di cacao e vaniglia.”

And, among oriental ceramics and changing glazes, Manuela enjoys her coffee.

The artist says: “Coffee has always been a great love of mine: black, bitter, hot. It’s my early morning resource to get you through the day. I drink it alone, in front of the kitchen wall, in one of my mugs or in a Cappuccino Lovers cups. Another mid-morning, inside my White Rabbit hole, my atelier. On days like this, it’s my lifeline, it gives me a creative boost. And I found a special blend in my roastery that smells of cocoa and vanilla”.

Ora, puoi trovare Manuela a questo indirizzo: via Privata Cascia 6, Milan

Scopri il suo mondo qui: www.manuelametra.com e su Instagram @manuelametra 

This site is registered on wpml.org as a development site.