Un espresso in giardino: come riciclare i fondi di caffè

Il caffè è una delle bevande più consumate al mondo. Per un momento di pausa o per una ricarica di energia, accompagna più momenti nell’arco della giornata.

Una volta assaporato tutto il suo gusto, non gettare via i fondi! Potrai dare loro una seconda vita, riciclandoli in maniera sostenibile in diversi ambiti. Primo fra tutti, il giardinaggio.

I fondi di caffè, infatti, sono ricchi di sostanze nutritive come calcio, azoto, potassio e magnesio, fondamentali per la concimazione. Per questo motivo, si presentano come un ottimo concime e fertilizzante naturale, soprattutto per le piante che amano i terreni acidi, quali azalee, ortensie, rododendri e camelie. Prima del loro riutilizzo, è importante che vengano conservati correttamente in un sacchetto di plastica o in un contenitore di vetro, asciutti, per evitare che l’umidità possa causare muffe. Come impiegarli, quindi, come concime? Basterà spargere il caffè sul terreno o nel vaso, vicino alla pianta. Per ottenere, invece, un potente ed ecologico fertilizzante liquido, sarà sufficiente lasciare in infusione due tazze di fondi di caffè in un secchio d’acqua per almeno 24 ore. La soluzione ottenuta potrà essere spruzzata direttamente sulle piante, come nutrimento per le foglie che diventeranno più verdi e rigogliose.

Il riciclo dei fondi di caffè può essere utile anche per un altro importante alleato nella cura del giardino: il repellente. Infatti, possono essere sparsi attorno alle piante e ai bordi dell’orto, in modo da ottenere un valido aiuto per allontanare lumache, insetti e piccoli animali indesiderati. Come insegna un vecchio rimedio della nonna, fondi di caffè e cenere sono il metodo perfetto per proteggere e curare il giardino senza ricorrere a sostanze chimiche o pesticidi.

Inoltre, non tutti sanno che i fondi favoriscono anche la crescita di molti ortaggi e frutta, come carote e ravanelli. L’aggiunta di polvere di caffè ai semi di queste verdure rende più facile la semina nel terreno e, durante lo sviluppo delle piantine, rilascerà il giusto nutrimento tenendo lontani i parassiti.

Il riciclo, come buona abitudine, è un’azione preziosa e fondamentale per la sostenibilità dell’ambiente. Inizia a conservare il fondo del tuo espresso e dai una seconda vita alla tua bevanda preferita!